Toyota richiama subito la bZ4X elettrica: le ruote possono staccarsi

Toyota richiama subito la bZ4X elettrica: le ruote possono staccarsi
di

Lo scorso 16 maggio abbiamo pubblicato un articolo dalle tinte un tantino catastrofiste: abbiamo scritto che la Toyota zZ4X sarebbe stata il futuro o il crac per l'automotive giapponese. Ebbene a pochi mesi dal lancio dell'elettrica le cose non stanno andando come sperato.

La bZ4X è per Toyota un veicolo chiave, nato in ritardo rispetto a tanta concorrenza ma ora finalmente arrivato sul mercato giapponese e in altri continenti. Il SUV Crossover del sol levante è il primo 100% elettrico di Toyota alimentato a batteria, un'auto che dovrà far capire al pubblico la direzione intrapresa dal marchio per affrontare a dovere il futuro.

Ebbene dobbiamo già parlare di un richiamo ufficiale a causa di un problema che riguarda le ruote: "Il bullone del mozzo potrebbe allentarsi al ripetersi di curve brusche e frenate improvvise. Continuare a guidare con questo potenziale problema può generare un rumore anomalo e, nel peggiore dei casi, determinare il distacco della ruota", ha detto Toyota.

Toyota ha avvisato gli utenti di interrompere immediatamente l'utilizzo della vettura; a oggi, secondo i dati del The Financial Times, ci sarebbero sulle strade 2.700 bZ4X, 2.200 di queste solo in Europa. 280 sarebbero in Nord America, 110 in Giappone e 60 nel resto dell'Asia. Non sappiamo se anche la Subaru Solterra (quanto costa la Subaru Solterra?), sorella gemella della bZ4X abbia lo stesso problema ma continueremo a seguire la vicenda.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
1