Toyota lavora alla batteria a stato solido che si carica in 15 minuti e dura 30 anni

Toyota lavora alla batteria a stato solido che si carica in 15 minuti e dura 30 anni
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il futuro dell'auto elettrica si giocherà soprattutto sulle autonomie e sui tempi di ricarica, probabilmente i temi più caldi del momento. Gli automobilisti più conservatori hanno infatti paura che i tempi di ricarica distruggano l'esperienza elettrica, Toyota sta però lavorando a batterie a stato solido in grado di caricarsi al 100% in 15 minuti.

Come più volte abbiamo ricordato, le aziende che più stanno lavorando sulla velocità di ricarica sono Tesla e Porsche. La società di Elon Musk è forse un po' in vantaggio, visto che ha già iniziato a montare i Supercharger V3 in grado di toccare i 250 kW di potenza (e il nostro youtuber Matteo Valenza è stato a Forlì a testare l'unico Supercharger V3 d'Italia), Porsche ha persino promesso picchi di ben 350 kW con la sua Taycan, che ridurrà in modo drastico i tempi di ricarica.

Toyota invece annuncia ora - per bocca del vicepresidente della divisione Powertrain Keji Kaita nel corso di un'intervista ad Automotive News - di star lavorando a una batteria a stato solido in grado di ricaricarsi in appena 15 minuti. Nessun problema inoltre dal punto di vista dei cicli di ricarica, che abbiamo invece visto minare pesantemente le nuove batterie litio-zolfo: con il degrado della capacità originale Toyota non vuole andare oltre il 10% nel corso di 30 anni di attività, il che sarebbe francamente un sogno.

A oggi le batterie al litio classiche vengono garantite fra gli 8 e i 12 anni di vita, BYD invece ha già presentato la batteria che sopporta 3.000 cicli di ricarica completa e dura 16 anni, mentre CATL ha nella manica un accumulatore che in grado di durare 16 anni. Vedremo cosa ha in serbo Tesla con il prossimo Battery Day di settembre, anche se Toyota potrebbe sbaragliare tutti con il suo stato solido. Ne vedremo delle belle...

Quanto è interessante?
3