Toyota sta per lanciare un nuovo sistema operativo con aggiornamenti OTA

Toyota sta per lanciare un nuovo sistema operativo con aggiornamenti OTA
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il mondo dell'auto si sta velocemente spostando verso un cambiamento radicale dei sistemi di infotainment di bordo, che entro un paio di anni somiglieranno sempre di più a quelli di un moderno tablet o laptop.

Stiamo parlando di interfacce proprietarie veloci, responsive e aggiornabili over-the-air, e a quanto pare Toyota è molto vicina a lanciare sul mercato la sua soluzione. Durante una recente presentazione di un'ora e mezza Keiji Yamamoto, Chief Product Integration Officer per Toyota, ha condiviso con il pubblico le intenzioni del team circa il futuro del software delle vetture Toyota e Lexus.

La notizia più importante concerne il debutto progressivo dell'Arene Operating System, che verrà avviato a partire dalla prossima generazione di Lexus NX attesa per la fine di quest'anno. Insomma, la strada dettata tempo fa da Tesla e già intrapresa dal Gruppo Volkswagen sembra essere quella più ovvia.

A ogni modo se sommiamo gli esemplari Toyota a quelli Lexus scopriamo che già adesso ci sono in circolazione circa 10 milioni di veicoli connessi. La Lexus LS500h e la Toyota Mirai FCEV a idrogeno possono in effetti già essere aggiornate over-the-air, ma a quanto pare la Lexus NX del futuro espanderà notevolmente le possibilità.

In base a quanto affermato durante la presentazione, un'autovettura moderna ha bisogno di circa 50 ECU e 1.000 semiconduttori per funzionare a dovere. Col passare del tempo le nostre macchine hanno dovuto eseguire un numero sempre maggiore di operazioni al secondo, e nei prossimi anni la situazione è destinata a farsi sempre più complessa.

L'obbiettivo di Toyota è quello di rendere i propri modelli migliorabili nel corso del tempo, sia per quanto concerne le feature dell'abitacolo sia per l'introduzione di una guida autonoma sempre più efficace. Da parte nostra non vediamo l'ora di saperne di più.

Per non allontanarci dal brand orientale vogliamo chiudere rimandandovi alla doppietta ottenuta tre giorni fa alla 24 Ore di Le Mans 2021: un successo strepitoso. Non è andata invece così bene ad un ragazzo al volante di una Supra nuova di zecca: la sua esibizione è culminata in un indicente.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2