Toyota e Honda richiamano 6 milioni di veicoli per problemi agli airbag

Toyota e Honda richiamano 6 milioni di veicoli per problemi agli airbag
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nell'ultimo decennio è spesso accaduto che gli airbag giocassero brutti scherzi ai grandi marchi automotive. Appena l'anno scorso FCA ha richiamato 1,6 milioni di auto, anche Tesla ha dovuto richiamare 14.000 veicoli in Cina. Oggi tocca nuovamente a Toyota e a Honda.

Già nel novembre 2018 Toyota si era vista costretta a richiamare 1,6 milioni di veicoli per difetti all'airbag, oggi ritorna l'incubo per 3,4 milioni di automobili, anche se 2,9 milioni sono state vendute negli USA - dunque per noi Europei l'impatto potrebbe essere marginale. Sotto accusa il sistema elettronico che gestisce gli airbag, che al momento del bisogno potrebbero non esplodere correttamente - parliamo dunque di una grave falla di sicurezza.

In particolare i modelli coinvolti sarebbero le Toyota Corolla prodotte fra il 2011 e il 2019, le Matrix prodotte fra il 2011 e il 2013, le Avalon 2012-2018 e le Avalon Hybrid 2013-2018. A riportarlo è stata l'agenzia Reuters, citando la stessa Toyota, che non è da sola in questa disavventura: anche Honda sta richiamando 2,7 milioni di veicoli negli Stati Uniti e in Canada per lo stesso problema agli airbag, probabilmente provenienti dallo stesso produttore.

A proposito di airbag, c'è qualcuno che sta pensando di implementarli anche all'esterno delle vetture, non solo all'interno dell'abitacolo, per saperne di più vi rimandiamo all'articolo dedicato.

FONTE: ANSA
Quanto è interessante?
2