Toyota GR010 Hybrid, ecco l'hypercar per la 24 Ore di Le Mans 2021

Toyota GR010 Hybrid, ecco l'hypercar per la 24 Ore di Le Mans 2021
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il nuovo regolamento per il FIA World Endurance Championship (WEC) è arrivato. Toyota è stata la casa costruttrice più interessata ed attiva. Presentata in anteprima nel 2008, la GR Super Sport è poi apparsa nell'88° edizione della 24 Ore di Le Mans, sotto forma di prototipo prima della gara vera e propria.

Toyota anticipa nuovamente la concorrenza presentando oggi la GR010 Hybrid, versione da competizione della GR Super Sport: sarà lei la vettura che avrà il compito di vincere la prestigiosa endurance francese, nonché il campionato WEC. La nuova hypercar di Toyota è stata sviluppata negli ultimi 18 mesi presso la Gazoo Racing a Colonia, in Germania. Il propulsore ibrido è invece stato progettato in Giappone, all'Higashi-Fuji Technical Center. La vettura è mossa da un V6 biturbo da 3,5 litri capace di erogare 680 CV, tutti destinati alle ruote posteriore. Il propulsore elettrico ha invece una potenza di 272 CV e muove esclusivamente le ruote anteriori.

Il nuovo regolamento ACO/FIA Hypercar ha partorito vetture più grandi e pesanti delle attuali LMP1. La GR010 è 250 mm più lunga, 100 mm più larga e 100 mm più alta della Toyota TS050 Hybrid, vincitrice della 24 Ore di Le Mans 2020. Il peso è di 1.040 chilogrammi, un pelo sopra il limite minimo consentito dal regolamento.

Immutati gli equipaggi della stagione 2021, la GR010 #7 sarà affidata a Mike Conway, Kamui Kobayashi e José María López, mentre la #8 a Sébastien Buemi, Brendon Hartley e Kazuki Nakajima. La prossima stagione sarà probabilmente caratterizzata dal dominio Toyota: Aston Martin ha congelato il progetto Valkyrie, SCG con la sua 007 è un grosso punto interrogativo, mentre Peugeot sarà parte del WEC soltanto dal 2022.

Nessuna novità sulla Toyota GR Super Sport, la versione stradale che da regolamento dovrà essere prodotta in almeno 20 esemplari; le voci di corridoio indicano che ci sarà da aspettare fino al 2023 per vederla su strada.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
2
ToyotaToyotaToyota