di

Ci sono alcune costanti fisse durante l’anno, come il Natale o la Speed Week di Top Gear, un evento che coinvolge le migliori auto sportive testate nel corso degli ultimi 12 mesi, dalle più economiche alle supercar, per decretare quale sia l’auto dell’anno. Nel 2022 saranno nove le contendenti, tra i quali troviamo anche un SUV.

Prima di scoprire ogni modello però, bisogna precisare che l’edizione di quest’anno è la prima finalmente libera dalle restrizioni dovute alla pandemia da Covid-19, quindi dopo due anni trascorsi nel circuito di prova di Top Gear, quest’anno il team inglese è andato in trasferta in Repubblica Ceca e più nello specifico, sul circuito Autodrom Most, una pista a 4,2 km molto tecnica e variegata, caratterizzato da sezioni veloci che si alternano a curve particolarmente lente, così che ogni vettura possa esprimersi al meglio.

Dunque scopriamo quali sono le nove contendenti di questa edizione, a partire dalle regine del gruppo, ovvero Lamborghini Huracan Tecnica (noi invece abbiamo guidato la Lamborghini Huracan STO), Ferrari 296 GTB, Maserati MC20, Porsche Cayman GT4 RS e McLaren Elva, accompagnate da vetture meno estreme ma altrettanto divertenti come la specialissima BMW M4 CSL, la Morgan Super 3 a tre ruote, l’Audi RS3 (qui la nostra prova su strada dell’Audi RS3 Sportback) ed infine l’outsider, l’Aston Martin DBX707, l’unico SUV del test.

Infine, nel presentare le vetture, l’editor del magazine, Jack Rix, ha parlato di alcune auto che avrebbe voluto all’interno del gruppo, ma che per motivi diversi sono rimaste assenti, come la Lotus Emira, la McLaren Artura, la Mercedes-AMG SL63 e la Toyota GR 86. La carne al fuoco è comunque tante e non vediamo l’ora di scoprire quale sarà la vincitrice della comparativa.

Quanto è interessante?
1