Top Gear cancellato, l'ex presentatore: 'Facevano fare a persone normali cose da piloti'

Top Gear cancellato, l'ex presentatore: 'Facevano fare a persone normali cose da piloti'
di

Top Gear ha attraversato varie fasi nel corso degli anni, passando da uno show incentrato sulle automobili a uno spettacolo di intrattenimento sfrenato. Tiff Needell, ex presentatore del programma, ha riflettuto su questa trasformazione, evidenziando come lo spettacolo abbia coinvolto persone comuni a eseguire acrobazie da veri piloti.

Needell ha collocato il periodo di questa transizione a cavallo dell'inizio degli anni 2000, evidenziando che il coefficiente di rischio, da quel momento, aumentò esponenzialmente. L'incidente di Andrew Flintoff, che ha causato la cancellazione definitiva del programma, è solo il risultato di questa ricerca sfrenata di odience.

Egli ha ricordato anche il grave episodio che coinvolse Richard Hammond a bordo di un dragster nel 2006. Needell ha rivelato che, in fase di contrattazione per il ruolo, non era disposto a partecipare a simili stunt, sottolineando che, come pilota di razza, avrebbe preferito mantenere il controllo in situazioni meno rischiose.

Infine l'ex conduttore ha parlato del suo breve ritorno alle riprese di Top Gear lo scorso anno, sottolineando il divertimento che ha avuto nel girare con il nuovo trio di presentatori. Mentre rifletteva sull'eredità del programma Needell ha notato come sia diventata un'esperienza "mista", con alcune persone che desiderano il ritorno del programma come uno spettacolo automobilistico tradizionale, mentre altri preferirebbero mantenerne l'aspetto di intrattenimento.

James May, uno dei componenti del trio storico, ha invece bacchettato i fan della saga, dichiarando che piuttosto che preoccuparsi del ritorno o meno del programma dovrebbero preoccuparsi delle condizioni di Flintoff, in quanto l'incidente subito gli ha stravolto la vita.