Toninelli: "La targa dell'auto sarà portabile".Forza Italia: "Si informi prima di parlare"

Toninelli: 'La targa dell'auto sarà portabile'.Forza Italia: 'Si informi prima di parlare'
di

Il Ministro Danilo Toninelli ha detto di voler introdurre in Italia la portabilità della targa: "una importantissima misura che porterà a breve un risparmio in termini di tempo e denaro". Ma Forza Italia protesta: "avete appena introdotto limitazioni alle targhe estere, le due misure incompatibili".

"Preferisco chiudere —ha detto il Ministro delle Infrastrutture al Senato— dando la notizia di una importantissima misura che porterà a breve un risparmio in termini di tempo e denaro per tutti i cittadini: ossia la portabilità della targa quando si cambia auto. Si tratta di una di quelle innovazioni che avvicinano il mio ministero alla vita di tutti e di cui vado fiero".

Un annuncio che è parso come un fulmine a ciel sereno, e di cui ad oggi non si sapeva nulla. Al punto che è stato accolto con sgomento e perplessità da Giorgio Mulè, portavoce dei parlamentari forzisti: "ll ministro Danilo Toninelli oggi al Senato ha annunciato che starebbe lavorando alla portabilità delle targhe. Certo l'annuncio sta tra il serio e il faceto nel solco della più assoluta fumosità e insensatezza mediatica che caratterizza il riccioluto ministro, per cui bisogna attendere eventualmente il testo della norma per comprendere effettivamente che cosa intenda fare e soprattutto come intenda accordare questa idea con quella del collega di governo Matteo Salvini".

Mulè allude alle nuove regole sulle targhe estere, il deputato pensa che introdurre in Italia la portabilità depotenzierebbe la mossa anti-furbetti voluta dal Governo e che già ha portato ai primi sequestri. "Magari, prima di cominciare a lavorarci davvero, invito il Ministro Toninelli a fare un colpo di telefono al Vicepremier leghista. Com'è noto, infatti, l'articolo 29-bis. del DL Sicurezza intervenendo sugli articoli 93, 132 e 196 del codice della strada ha introdotto una serie di limitazioni alla circolazione di veicoli con targa estera sul nostro territorio. Serve a colpire i casi di cosiddetta esterovestizione, cioè dei furbetti che evadendo fisco e multe girano con targhe straniere in Italia ma sono residenti nel nostro Paese. Sarebbe opportuno che Toninelli si informi prima di parlare".

La portabilità della targa in realtà è prevista dal codice così come è stato riformato ad inizio decennio, ma la misura non è mai diventata operativa, mancano le linee guida per attuarla.

FONTE: ANSA
Quanto è interessante?
3