di

La Tesla Model Y è finalmente arrivata sul mercato. Ad oggi è già possibile trovare sul web dei confronti approfonditi con la sorella Model 3, e vi consigliamo un nostro speciale dedicato al nuovo SUV elettrico di Elon Musk.

I ragazzi di DragTimes sono però dei maniaci delle prestazioni, e hanno voluto scoprire le capacità effettive della Model Y. La casa afferma che la vettura può scattare da 0 a 96 km/h in appena 3,5 secondi, e Brooks Weisblat non è riuscito a resistere dal mettere in discussione questi numeri, riuscendo a portare a casa un tempo di 3,426 secondi.

Weisblat non si è fermato qui però, e ha pertanto scoperto le performance sul quarto di miglio e sul mezzo miglio, che si attestano rispettivamente sugli 11,96 e sui 19,07 secondi. Sono tempi pazzeschi per un piccolo SUV, ma prendiamoli con le pinze per il momento, in quanto i test non sono stati svolti nelle condizioni ottimali che soltanto un tracciato chiuso può garantire.

Al contempo anche Erik Strait (DAErik) ha messo sotto torchio la Model Y sullo 0 a 96 km/h ottenendo risultati sorprendenti. Il video in fondo alla pagina è davvero ben fatto e le riprese dal drone sono di una certa qualità. Insomma all'atto pratico la nuova creatura di Tesla è più veloce di quanto dichiarato dalla compagnia californiana.

Per concludere vi rimandiamo ad un'analisi sulla variante base della Model 3 e su tutti gli optional e le funzioni incluse all'interno dei 43.500 euro di partenza.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1