di

La nuova Opel Corsa-e, 100% elettrica del gruppo PSA uscita nel corso del 2020, è sicuramente una delle BEV (auto elettrica alimentata a batteria) più interessanti del momento e il nostro amico Matteo Valenza ci fa capire una volta di più il perché facendo un test autonomia.

La Corsa-e attira sicuramente per via del suo aspetto tanto familiare quanto sportivo, unito a un prezzo giusto e particolarmente interessante nel caso in cui si possano sfruttare gli attuali incentivi governativi. Un altro valido motivo per acquistarla però è rappresentato dall’autonomia, con lo youtuber bresciano Matteo Valenza che ha provato l’auto in salita, in discesa, in città col traffico, in tangenziale e in autostrada.

In salita, in montagna, la Corsa-e ha percorso 9 km a 50 km/h di media consumando 32,1 kWh/100 km, in discesa le cose ovviamente sono molto diverse, con il consumo a 0,0 kWh/100 km, 3 km percorsi a 33 km/h e una piccola porzione di batteria ricaricata grazie alla frenata rigenerativa. 2 km nel traffico invece sono costati 12,9 kWh/100 km, ora però arriviamo al succo della prova, con l’auto a 90, 110 e 130 km/h. In tangenziale, a 90 km/h, la Corsa-e ha consumato 14,2 kWh/100 km, in autostrada a 110 km/h siamo saliti a 22,3 kWh e a 130 km/h a 25,2 kWh/100 km.

Numeri che potrebbero non darvi un quadro generale della prova, sappiate però che si tratta di un ottimo riscontro in autostrada, con consumi inferiori ad altre concorrenti. In particolare Matteo pensa che l’autonomia della Corsa-e sia superiore a quella delle “sorelle” Peugeot e-208 e DS 3 E-Tense. Un’elettrica dunque da tenere d’occhio.

Quanto è interessante?
1