Tesla vende una Model 3 usata con problemi di ruggine e graffi a 52.000$: è polemica

Tesla vende una Model 3 usata con problemi di ruggine e graffi a 52.000$: è polemica
di

Le Tesla, come ogni altra vettura sul mercato, possono naturalmente incappare in problemi di produzione, ad esempio nei mesi passati ricordiamo tutti la polemica relativa a una possibile vernice di scarsa qualità utilizzata da Elon Musk così come i sedili tendenti ad arrugginire. Oggi torniamo sulla vernice delle Tesla usate.

Se il problema della ruggine è stato in qualche modo minimizzato dagli esperti, secondo cui anche altre compagnie - per ottimizzare i costi - evitano di riverniciare parti nascoste alla vista, per quanto riguarda la vernice, la stessa Tesla ha confermato che i sali utilizzati per combattere la neve e altri elementi possono corrodere in qualche modo la copertura delle sue vetture, dal Canada però arriva questa volta una storia un po' particolare...

Il sito ufficiale Tesla, come saprete, ha una sezione dedicata all'usato: gli uomini di Elon Musk infatti possono ritirare le vecchie Tesla per rivenderne di nuove, rimesse a lucido e controllate meccanicamente - in teoria. Nella sezione usato canadese però è di recente apparsa una Model 3 Long Range del 2018 con evidenti problemi alla vernice sottoruota. Tesla dice di aver ricontrollato il veicolo nelle sue parti meccaniche, su cui fra l'altro offre una generosa garanzia di 4 anni/80.000 km, 8 anni/192.000 sulle batterie, non è però una grande immagine rivenderlo con problemi talmente evidenti - mostrati senza problemi sul sito.

Persino sui sedili figurano graffi particolarmente vistosi, il pubblico nord-americano dunque si sta chiedendo: cos'ha controllato Tesla esattamente? Si può mettere in vendita un'unità simile per 52.000 dollari tasse escluse? Che ne pensate?

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
2
Tesla Model 3Tesla Model 3Tesla Model 3Tesla Model 3Tesla Model 3