Tesla sta usando batterie sperimentali? Ecco le nuove informazioni sulle celle 4680

Tesla sta usando batterie sperimentali? Ecco le nuove informazioni sulle celle 4680
INFORMAZIONI SCHEDA
di

A pochi giorni dal Tesla Battery Day ci arriva una interessante notizia circa le tecnologie dei pacchi batterie che muovono i veicoli elettrici californiani. Durante l'evento è mancata la condivisione di una informazione cruciale ed Elon Musk, CEO di Tesla, ha appena provveduto a correggere la situazione.

Musk ha infatti affermato con chiarezza il fatto la compagnia sta già utilizzando in strada le celle sperimentali denominate "4680" attraverso dei prototipi appositi e, come mostra l'infografica in fondo alla pagina, con ogni probabilità i Tesla Semi in fase di sviluppo le stanno sfruttando appieno. Si tratta di unità dotate di un nuovo catodo ad alta presenza di Nichel e con zero Cobalto, per una riduzione dei costi del 15 percento e un livello maggiore di sostenibilità ambientale.

Secondo la compagnia queste batterie saranno di grande aiuto nella produzione di massa, e in base al Tweet di Elon Musk visibile in fondo alla pagina, le batterie 4680 sarebbero già in uso da "parecchi mesi". Insomma, mentre qualcuno aveva ipotizzato si trattasse di una semplice vaporware o di progetti ben lontani dalla loro realizzazione, in realtà il loro sviluppo sarebbe avanzatissimo e ben concreto.

Tempo fa gli scatti di un utente immortalarono un Tesla Semi mentre veniva collegato a due Superchargers V2 da 150 kW contemporaneamente, e questo ci porta a chiederci se all'epoca fossero le batterie al Nichel a consentire tale pratica. Secondo Bob Galyen, CTO di CATL e presidente di NAATBatt, in realtà la famosa batteria da un milione di chilometri non è importante quanto una ottima strategia di ricarica e un miglior sistema di buffering, poiché queste ultime soluzioni incrementerebbero in modo ancora maggiore la durabilità delle celle.

Galyen ci riporta quindi alla fondamentale importanza delle celle 4680, e magari anche al dibattito tra Elon Musk e Bill Gates: quest'ultimo si disse scettico circa l'efficienza del Tesla Semi, ma Musk ribatté dicendo che Gates non avesse affatto idea circa l'argomento in questione.

In chiusura vogliamo restare in tema rimandandovi all'esperienza pratica con una Tesla Model 3 che ha percorso 160.000 chilometri complessivi: ecco i costi affrontati e lo stato di usura batteria. Degno di menzione anche il confronto diretto fra Tesla Model 3 e Model Y in merito ai consumi e all'efficienza delle due vetture elettriche.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1
Tesla sta usando batterie sperimentali? Ecco le nuove informazioni sulle celle 4680