Una Tesla sempre sull'orlo del fallimento: le critiche più comuni anno per anno

Una Tesla sempre sull'orlo del fallimento: le critiche più comuni anno per anno
di

I detrattori e gli hater di Tesla si arrenderanno mai di fronte all’evidenza che la compagnia non fallirà nell’immediato e neppure negli anni a venire? Probabilmente no e una grafica pubblicata su Twitter spiega ironicamente perché.

Innanzitutto è bene ricordare che chi odia in modo seriale troverà sempre qualcosa a cui aggrapparsi, anche di fronte all’evidenza, a prove certe, dati scientifici e quant’altro, in qualsiasi campo. È probabile, di questi tempi, che conosciate di persona almeno un terrapiattista, convinto di come la nostra Terra sia piatta anche dopo aver volato in aereo e aver visto la curvatura del pianeta svariate volte.

Con Tesla accade più o meno lo stesso: se nel 2012 gli hater contavano sulle pochissime entrate di Tesla per annunciare la prossima fine, oggi con incassi pari a svariati milioni di dollari ci si affida agli scarsi volumi a disposizione della compagnia, incapace di soddisfare tutte le richieste e quindi ancora una volta sull’orlo del precipizio. La grafica che trovate in questa pagina, pubblicata da Hamid Shojaee, raccoglie le critiche più comuni mosse a Tesla anno per anno, il che con il senno di poi fa quasi sorridere.

Intendiamoci, la compagnia è stata sul serio sull’orlo della bancarotta in almeno due momenti della sua esistenza, Elon Musk però è riuscito sempre a riprendere il timone, è possibile che questo accada ancora in futuro, in ogni caso Tesla non è mai stata più in salute di questo preciso momento storico, sta persino per partire la produzione cinese e fra circa un anno e mezzo avremo la Gigafactory 4 europea, la Model Y e il Cybertruck, capace di sopravvivere - a livello di immagine - persino ai vetri rotti in diretta mondiale. Sarà interessante vedere a cosa si aggrapperanno gli hater nei mesi a venire...

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
4
Una Tesla sempre sull'orlo del fallimento: le critiche più comuni anno per anno