Tesla sotto accusa: sbagliato aggiungere il risparmio sul carburante nel preventivo

Tesla sotto accusa: sbagliato aggiungere il risparmio sul carburante nel preventivo
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Avete mai provato a configurare un'auto sul sito Tesla? Italiano o americano che sia? Ebbene, il brand americano nel resoconto finale mette sempre una voce alquanto strana: una stima sul risparmio relativo al carburante per 5 anni.

Una cifra che poi viene scalata dal totale, apparentemente, ma che di fatto è soltanto una proiezione. Una scelta che può dunque spaesare l'acquirente, come ha denunciato il German Center for Protection Against Unfair Competition, una sorta di controllore sulla concorrenza. Facciamo un esempio: configurando una Tesla Model S Standard Range in Italia, il prezzo comprensivo di incentivi e risparmio sul carburante è 79.580 euro, con 2.400 euro risparmiati sulla benzina, il vero prezzo finale però è 81.980 euro.

Secondo l'associazione tedesca, si tratta di una pratica scorretta, ambigua, che può confondere i clienti, andando a creare un prezzo "con" e "senza" risparmi. La società di Musk ha accolto il richiamo e ha già garantito che rimuoverà la dicitura, in Germania almeno; sparirà anche in Italia? Persino Elon Musk ha dovuto fare un passo indietro a riguardo, annunciando su Twitter: "Ora la Model 3 parte da 35.000 dollari (dopo 8.000 dollari di risparmi in tasse e carburante)", un post che ha dovuto rimuovere per evitare polemiche.

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
1
Tesla sotto accusa: sbagliato aggiungere il risparmio sul carburante nel preventivo