Tesla sigla un nuovo accordo con Panasonic e non riguarda le Gigafactory

Tesla sigla un nuovo accordo con Panasonic e non riguarda le Gigafactory
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Tesla ha annunciato oggi un nuovo accordo con Panasonic tramite un deposito alla SEC. L'accordo, legato alle celle agli ioni di litio, sarà un tassello fondamentale nel piano di espansione dei prossimi anni, intanto l'obiettivo di 500.000 vetture prodotte nel 2020 è sfumato per pochissimo.

Il nuovo accordo è legato ai prezzi e alle quantità delle celle prodotte in Giappone ed è attivo dalla scorsa settimana:

Il 29 dicembre 2020, Tesla, Inc. e Tesla Motors Netherlands B.V. (insieme, “Tesla”) e Panasonic Corporation of North America e Sanyo Electric Co., Ltd. (insieme, “Panasonic”) hanno stipulato un accordo sui prezzi relativi al 2021, in vigore dal 1 ottobre 2020 fino al 31 marzo 2022, relativo alla fornitura da parte di Panasonic delle celle agli ioni di litio prodotte da Panasonic in Giappone.

L'accordo segue quello stipulato nel giugno 2020 per la Gigafactory 1 del Nevada. Storicamente le celle prodotte da Panasonic in Giappone sono state destinate a Model S e Model X.

Il rapporto tra Tesla e Panasonic è centrale nel successo dell'azienda di Elon Musk, nonostante gli alti e i bassi tra le due parti. Panasonic nell'agosto 2020 ha annunciato investimenti per 100 milioni di dollari nella Gigafactory 1, destinati ad una nuova linea di produzione di celle. L'azienda giapponese produrrà inoltre le future celle 4680, probabilmente destinate ad essere l'ennesima innovazione di Tesla.

Quanto è interessante?
0