Tesla sigla un nuovo accordo per la fornitura di batterie: ecco il suo partner

Tesla sigla un nuovo accordo per la fornitura di batterie: ecco il suo partner
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nel corso della giornata di ieri Tesla ha annunciato un nuovo accordo triennale, già siglato lo scorso 10 giugno 2020, messo in piedi in collaborazione con il suo storico partner nella fornitura di batterie, e cioè Panasonic.

Questo Pricing Agreement 2020, effettivo dal primo giorno di aprile 2020 fino all'ultimo di marzo 2023, riguarda le celle agli ioni di litio prodotte alla Tesla Gigafactory del Nevada (quelle cilindriche di tipo 2170 usate per Model 3 e Model Y).

Il breve annuncio menziona vari aspetti di questo accordo senza però scendere nei dettagli:"Il 10 giugno 2020 Tesla e Panasonic sono entrate insieme nel Pricing Agreement 2020 (Gigafactory 2170 Cells), effettivo dal giorno 1 aprile 2020 al 31 marzo 2023, e relativo alla manifattura e alla fornitura da parte di Panasonic di batterie a celle agli ioni di litio verso la Gigafactory del Nevada. L'accordo è soggetto al GTC 2020 e, tra le altre cose, esplica i termini specifici tra le parti in rispetto del pricing, della pianificazione degli investimenti e della nuova tecnologia, così come l'impegno relativo alla capacità produttiva di Panasonic e l'impegno nel volume degli acquisti di Tesla per i primi due anni dell'accordo."

In pratica i partner hanno trovato il compromesso sul pricing per i prossimi tre anni e sui volumi produttivi per i prossimi due. La sezione che invece parla di tecnologia e di pianificazione lascia intendere che sia Tesla sia Panasonic non abbiano scelto un modello marmoreo da seguire, ma vogliano più che altro assistere ai movimenti del mercato e adeguarsi di conseguenza a possibili cambiamenti in arrivo.

Nel frattempo la casa automobilistica californiana ha ottenuto un grande riconoscimento grazie alla sua Model S: è la prima auto elettrica al mondo a superare i 644 chilometri di autonomia per singola carica. Infine è degno di menzione l'aggiornamento in arrivo per tutti gli esemplari di Tesla Model 3 che giungeranno a breve sul mercato, il quale includerà l'aggiunta di porte USB di tipo C e della ricarica wireless per i dispositivi compatibili.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1