Il Tesla Semi promette specifiche tecniche eccellenti: efficienza al top e peso ridotto

Il Tesla Semi promette specifiche tecniche eccellenti: efficienza al top e peso ridotto
di

Fin dall'inizio Tesla ha promesso grandi cose per il suo Semi. L'autoarticolato completamente elettrico è ormai in sviluppo da parecchi anni, e i prototipi si aggirano sulle strade della California dalla fine del 2019.

L'autoarticolato di Classe 8 avrà un'autonomia, a rimorchio pieno, compresa tra i 500 e gli 800 chilometri per singola carica (anche wireless) in base alla variante selezionata, e potrà trasportare carichi dalla massa e dal volume simile a quanto già fanno i modelli tradizionali.

Il peso del camion però non è mai stato rivelato, e questo ha preoccupato molto le aziende interessate all'acquisto. Negli Stati Uniti infatti i camion di Classe 8 devono pesare meno di 36 tonnellate a pieno carico, ed è chiaro che se il Tesla Semi deve assolutamente tenersi al di sotto delle soglie imposte da enti nazionali e sovranazionali.

In molti erano già pronti a scommettere che il veicolo avrebbe superato il limite a causa dell'enorme pacco batterie posto sotto la cabina, ma già da tempo il CEO Elon Musk ribadisce che la differenza con un classico camion diesel sarebbe stata inferiore alla tonnellata (il peso di un camion diesel è di circa 8,5 tonnellate).

Adesso però il brand californiano ha pubblicato un aggiornamento nel merito della questione attraverso il 2020 Impact Report, in cui si dichiara che le aspettative di carico risiedono su valori "almeno pari a quelli ottenibili da un camion diesel."

"Dato che l'Unione Europea e gli Stati Uniti hanno approvato limiti di peso superiori per i camion pesanti a zero emissioni, ci aspettiamo che la capacità di carico sarà almeno equivalente a quella di un camion diesel. Nell'Unione Europea gli autoarticolati elettrici possono pesare 2 tonnellate in più di quelli diesel, mentre negli Stati Uniti il limite sale di 0,9 tonnellate. A pieno carico, il Tesla Semi dovrebbe superare gli 800 chilometri di range, ottenuti grazie all'aerodinamica e all'efficienza dei motori. Questo camion sarà in grado di raggiungere un'efficienza di oltre 0,8 km per kWh."

Insomma, con ogni probabilità il Tesla Semi quasi una tonnellata in più dei camion diesel di Classe 8, anche se i dati raccolti in tempo reale da Tesla circa i Semi già in circolazione riportano che difficilmente vengono superate le 33 tonnellate totali.

Da parte nostra non vediamo l'ora di poter assistere alla presentazione ufficiale del veicolo, la quale non dovrebbe discostarsi troppo a livello temporale dal reveal del Tesla Cybertruck definitivo, la cui produzione è appena stata rimandata al 2022.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
1