Che fine ha fatto il Tesla Semi? Il TIR elettrico è sparito dai radar, ma sta arrivando

Che fine ha fatto il Tesla Semi? Il TIR elettrico è sparito dai radar, ma sta arrivando
di

Il Tesla Semi sta finalmente per arrivare sul mercato. A renderlo noto sono alcuni report e voci di corridoio, i quali affermano che il camion elettrico di Classe 8 si avvicina inesorabilmente al via produttivo: mancherebbero davvero poche settimane.

Se tutto questo dovesse rivelarsi vero, la gamma della casa automobilistica di Fremont guadagnerebbe un modello assolutamente fuori dal comune, poiché all'interno del settore degli autoarticolati a zero emissioni nessun marchio ha ancora osato avventurarsi.

Oltretutto le promesse di Elon Musk, CEO del brand, hanno già fatto schizzare verso l'alto le aspettative. Ad oggi si è infatti parlato di due versioni in grado di garantire 480 oppure 800 chilometri di autonomia in base al pacco batterie selezionato, che farebbe oscillare il prezzo tra i 150.000 e i 180.000 dollari per esemplare.

L'avveniristico TIR con capacità di 36 tonnellate doveva fare il suo debutto già entro la fine del 2020, ma evidentemente qualche problema ha fatto slittare la commercializzazione. Dall'inizio di quest'anno però le voci intorno a prototipi quasi definitivi e date di apertura delle linee produttive hanno cominciato a rincorrersi senza sosta, e a marzo dei membri della community Tesla hanno avuto accesso a informazioni alquanto entusiasmanti, le quali si aggiungono a notevoli assunzioni da parte del marchio stesso.

Successivamente l'attenzione si è spostata sull'ampliamento dello stabilimento Tesla in Nevada, che a quanto pare è già da escludere: la linea produttiva dell'impianto servirebbe soltanto a prototipi di pre-produzione. In ogni caso sul blog di Electrek si fa sapere che ormai è tutto pronto, e che mancano gli ultimissimi preparativi prima dell'annuncio ufficiale. Entro pochi mesi vedremo flotte di Tesla Semi sfrecciare silenziosamente sulle nostre autostrade.

Nel frattempo la compagnia di Elon Musk sta dando tutto per tirare fuori la Guida Autonoma Completa dalla fase beta. Alcuni giorni fa stato rilasciato il servizio in abbonamento per tutti gli esemplari di Tesla costruiti negli ultimi anni, mentre un recentissimo update ha introdotto una ulteriore funzione denominata Auto Shift: ecco cos'è e come funziona.

FONTE: teslarati
Quanto è interessante?
1