Tesla si scusa per come ha gestito la cliente infuriata: ecco cos'è accaduto

Tesla si scusa per come ha gestito la cliente infuriata: ecco cos'è accaduto
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nel corso della giornata di ieri, all'interno dell'enorme sala esposizioni del Salone dell'automobile di Shanghai, una donna particolarmente infuriata è salita su una Tesla e ha cominciato ad inveire contro il sistema frenante delle auto elettriche di Elon Musk.

A quanto pare la cliente del brand di Fremont era stata vittima di un incidente a bordo della sua Model 3, e tutt'ora indica come causa dello schianto la rottura dei freni della vettura cercando in tutti i modi di richiamare l'attenzione di Tesla. Ovviamente gli agenti di sicurezza non potevano lasciar correre, per cui hanno tentato di fermare il baccano intervenendo fisicamente portando via la donna dal centro dell'attenzione.

Adesso però Tesla ha voluto scusarsi coi i consumatori cinesi per non aver risposto prontamente alle richieste dalla sua cliente, promettendo una revisione del sistema di assistenza in quello che è uno dei mercati più grandi al mondo. Scuse di questo tipo dono inusuali per un marchio come Tesla, che non fa praticamente alcun uso dei canali social e gestisce un servizio clienti abbastanza peculiare.

A ogni modo, ad oggi non sappiamo ancora se la donna abbia effettivamente ragione o se i freni abbiano funzionato perfettamente. Da una parte Tesla ha più volte ribadito che i dati estratti dalla Tesla Model 3 incriminata risultano del tutto nella norma, mentre dall'altra la cliente incolpa un grave malfunzionamento per aver messo a repentaglio l'incolumità di tutta la sua famiglia.

Ora come ora non possiamo far altro che attendere ulteriori novità sulla questione, ma avviandoci a chiudere vogliamo citare un altro recente evento il quale ha suscitato un certo clamore sui canali social e non solo. Nella serata del 19 aprile scorso due americani hanno perso la vita per un incidente a bordo di una Tesla. Inizialmente si pensava che i due avessero attivato l'Autopliot e si fossero imperdonabilmente disinteressati della strada davanti a loro, ma adesso sono arrivate delle importanti novità.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
1