La Tesla Roadster sarà una hypercar in tutto e per tutto, anche nella personalizzazione

La Tesla Roadster sarà una hypercar in tutto e per tutto, anche nella personalizzazione
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La gamma di vetture elettriche di Tesla è già tra quelle più avanzate a livello tecnologico e di funzionalità, ma nonostante ciò le Model 3, Model S, Model X e Model Y hanno delle limitazioni innegabili.

Ciò è vero soprattutto per quanto concerne le personalizzazioni come la scelta della tonalità della carrozzeria, che è sempre stata gestita in maniera conservativa dalla casa automobilistica californiana. Per fortuna però il produttore seguirà un sentiero completamente diverso con la prossima generazione della Tesla Roadster. Attraverso un recente tweet, visibile in fondo alla pagina, il CEO del brand Elon Musk ha subito voluto mettere in chiaro una cosa:"Avremo dei colori speciali per la nuova Roadster, come avvenne con il modello originale."

La prima generazione della sportiva fu progettata appositamente per rompere ogni stereotipo sulle auto completamente elettriche, che all'epoca erano immaginate come noiose e pigre, alla stregua dei golf cart. Ovviamente, conoscendo le prestazioni di alcuni di questi bolidi ad alimentazione alternativa, il paragone sembra paradossale.

Tornando a noi, la prima Tesla Roadster offriva 13 differenti tonalità esterne, che includevano il Very Orange, l'Electric Blue, il Brilliant Yellow Metallic, il Fusion Red e il classico e appariscente Racing Green. Basta semplicemente leggere queste nomenclature per rendersi conto del divario che separa la vettura della palette cromatica odierna, ma le parole di Elon Musk danno speranza a tutti coloro che amano differenziarsi tramite colori peculiari.

Le supercar tradizionali si evidenziano dalle altre già per le forme della carrozzeria, ma il colore fa sicuramente la sua parte. McLaren ad esempio si basa molto sulla cromaticità dei suoi prodotti, ed è lo stesso per Ferrari (in modo tradizionalista), Lamborghini e tanti altri marchi automobilistici.

Prima di chiudere vogliamo rendere chiara la situazione per coloro i quali non conoscono la futura Tesla Roadster. La hypercar elettrica sarà in grado di passare da 0 a 96 km/h in 1,1 secondi, di superare agilmente i 400 km/h, di percorrere 1.000 chilometri prima di doversi fermare alla colonnina e probabilmente di stupire tutti con funzionalità non ancora annunciate. Elon Musk ne è convinto:"L'attesa per la Tesla Roadster verrà ripagata."

FONTE: teslarati
Quanto è interessante?
1