Tesla ci ripensa: un errore abbassare i prezzi, dal 18 marzo listino più caro

Tesla ci ripensa: un errore abbassare i prezzi, dal 18 marzo listino più caro
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Difficile capire cosa sta accadendo negli uffici di Tesla, con diverse decisioni prese e poi revocate nel corso dell'ultimo mese. Pensiamo all'annuncio di voler chiudere tutti i negozi fisici per trasferire le vendite online, scelta poi annullata con conseguente aumento dei prezzi.

Oggi tocca invece parlare del listino ufficiale, ritoccato al ribasso poco tempo fa e già considerata una scelta avventata. A dirlo ovviamente è stato Elon Musk su Twitter, mettendo tutto nero su bianco e alla luce del sole: "Col senno di poi, è stato un errore abbassare i prezzi di recente. Lo avevamo fatto per permettere a più persone di acquistare una Tesla, ora però i prezzi torneranno come prima da lunedì". Il tweet è del 12 marzo, dobbiamo dunque immaginare che il "lunedì" citato sia il 18 marzo.

Il caos dunque regna sovrano, soprattutto alla luce degli sconti che Musk aveva offerto a chi aveva acquistato una Tesla poche ore prima della riduzione a sorpresa. Rimbeccato sempre su Twitter da un utente, il CEO ha risposto: "Quando i prezzi scendono, chi ha già acquistato a prezzo pieno vuole lo sconto. Se i prezzi salgono, difficilmente chi ha già comprato invia un assegno a Tesla. Va così". Una situazione davvero difficile da commentare e da digerire, l'unica certezza è che da qui a domenica è la finestra perfetta per acquistare una Tesla prima che i prezzi risalgano, approfittatene.

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
2