Tesla richiama 15.000 Model X che potrebbero perdere il servosterzo

Tesla richiama 15.000 Model X che potrebbero perdere il servosterzo
di

Tesla ha deciso in maniera autonoma di richiamare 15.000 SUV Model X per un componente del servosterzo che potrebbe rivelarsi difettoso. Non è la prima volta che l'azienda californiana si ritrova ad affrontare un problema simile, nel 2016 era toccato a 123.000 Model S.

Ora sembra che quello stesso difetto sia approdato anche sulle Tesla Model X prodotte prima della metà di ottobre 2016. L'azienda ha iniziato a inviare delle mail agli utenti interessati, scrivendo: "Tesla ha deciso in maniera autonoma di sostituire un componente del servosterzo su alcune Model X. Questo richiamo volontario riguarda i veicoli costruiti prima della metà di ottobre del 2016". Ma di quale problema parliamo esattamente?

"Non siamo a conoscenza di incidenti relativi al componente in oggetto, tuttavia abbiamo notato un'eccessiva corrosione dei bulloni che fissano l'elemento allo sterzo. Questa corrosione si verifica soprattutto in ambienti freddi che utilizzano molto sale o magnesio sulle strade. Se i bulloni si rompono, il conducente potrebbe perdere l'assistenza del servosterzo, con il veicolo che andrebbe domato con molta più forza rispetto al normale."

Si tornerebbe in pratica indietro nel tempo, quando parcheggiare un veicolo richiedeva muscoli d'acciaio - e pensate oggi a spostare le ruote di un gigantesco Model X senza l'aiuto del servosterzo...

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
1