Tesla resta in borsa? Le azioni della compagnia crollano in Germania

Tesla resta in borsa? Le azioni della compagnia crollano in Germania
di

Evidentemente, gli investitori tedeschi di Tesla speravano in un abbandono di Wall Street da parte del famoso produttore di vetture elettriche. A seguito delle dichiarazioni dell'amministratore delegato della compagnia, Elon Musk, che è tornato sui propri passi, il titolo è crollato in borsa.

Le azioni quotate in Germania di Tesla, infatti, hanno perso oltre il 3 per cento nelle prime ore di negoziazioni questa mattina, dopo che il CEO ha annullato la proposta di rendere la società nuovamente privata.

Nella giornata di ieri, attraverso il blog ufficiale della compagnia, infatti, Musk aveva affermato che dopo una serie di incontri è giunto alla conclusione che "la maggior parte degli azionisti ritiene che sitiamo meglio come società pubblica. Il sentimento generale che ho potuto captare è di non rendere la società privata. Il processo di rendere Tesla privata sarebbe inoltre ancora più dispersivo e richiederebbe più tempo di quanto pensassimo".

Lo stesso CEO, però, sulla questione dei fondi non sembra voler fare alcuna marcia indietro: "la mia convinzione che ci siano fondi più che sufficienti per rendere Tesla privata è uscita rinforzata da questo processo di consultazione" si legge in uno stralcio.

Dichiarazioni che evidentemente non sono piaciute agli azionisti ed investitori, i quali hanno scambiato il titolo al di sotto del valore nominale.

FONTE: Reuters
Quanto è interessante?
6

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!