Le Tesla hanno sempre più vita propria: ecco il nuovo comportamento al semaforo

Le Tesla hanno sempre più vita propria: ecco il nuovo comportamento al semaforo
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Tesla ha cominciato a rilasciare un nuovo aggiornamento software per le sue vetture, provando a rendere sempre più efficace e completo il comportamento del sistema di guida autonoma proprietario: l'Autopilot.

Alcuni mesi fa la casa automobilistica californiana rese possibile alla propria flotta il riconoscimento dei semafori e dei segnali di stop, consentendo poi alle vetture di rispondere a queste segnaletiche stradali in modo autonomo arrestando la corsa del veicolo.

Adesso invece ha introdotto una nuova feature che permette a (quasi) tutte le Tesla di capire quando il semaforo è verde e agire di conseguenza avviando la marcia. La funzionalità è stata chiamata "Traffic Light and Stop Sign Control", e rappresenta la prima modifica significativa per quanto concerne gli incroci regolati dai semafori, che ora le elettriche di Elon Musk sanno gestire in ogni occasione.

Il team addetto allo sviluppo del software, per evitare problemi preliminari, ci è andato coi piedi di piombo con questa nuova introduzione. Infatti ogni qualvolta la vettura noti il semaforo di colore verde e voglia ripartire, deve prima avvisare il conducente e chiedergli il permesso di farlo.

Il rilascio, attuato a scaglioni, è stato quindi simile a quello del cambio di corsia automatico dell'Autopilot, che nei primi momenti interpellava l'automobilista prima di ogni eventuale azione. Pochi mesi dopo tutti i proprietari delle auto elettriche di Fremont hanno potuto sfruttare la totale automatizzazione della funzione grazie ai dati raccolti e analizzati dagli ingegneri.

A conferma delle grosse precauzioni del team c'è anche una dichiarazione ufficiale in merito, la quale avverte tutti i conducenti di stare ben attenti alla strada davanti a sé, e di non fare totale affidamento sull'Autopilot agli incroci:"...ogni conducente deve essere responsabile nel rimanere all'erta e vigile quando usa l'Autopilot, e deve tenersi pronto ad agire in ogni momento."

A ogni modo il sistema di guida autonoma pare già essere piuttosto maturo, perché a confermarlo c'è un lungo video dove un fan del brand tortura l'Autopilot tramite condizioni meteo disastrose. In chiusura, per restare in tema, ecco cosa succede quando ci si distrae al volante, guida autonoma attiva o meno.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
2