Tesla pronta a lanciare la sua assicurazione: economica grazie ad Autopilot

Tesla pronta a lanciare la sua assicurazione: economica grazie ad Autopilot
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Negli ultimi anni più volte abbiamo paragonato Tesla ad Apple per via della filosofia che accompagna i due brand. La grande T, come la mela morsicata, crea “hardware e software” in autonomia ed è specializzata nel lanciare servizi proprietari, come la ricarica presso i Supercharger. Presto arriverà anche un’assicurazione interna all’azienda.

Di una nuova assicurazione Tesla si parla ormai da qualche anno, Elon Musk ha avuto l’idea poiché convinto che le sue auto siano fra le più sicure del mondo - anche grazie all’avanzato software Autopilot. Questo però viene mal recepito dalle compagnie di assicurazioni classiche, che considerano le Tesla “auto come tutte le altre”. L’azienda californiana pensa fermamente che grazie alla potenza del proprio software e alla presenza di 8 telecamere a bordo, capaci di registrare qualsiasi cosa in fase di marcia, l’assicurazione di una Tesla debba costare meno del solito, cosa che sarà possibile quando la compagnia avrà un’assicurazione tutta sua.

L’esperimento è già partito in California nel 2019, con Tesla che si è però affidata a partner esterni per lanciare InsureMyTesla e far pagare l’assicurazione un 30% in meno rispetto al normale, ora invece il grande passo, con un servizio gestito interamente dagli uomini di Elon Musk e una diffusione in più Stati. Al momento si sta trattando per l’utilizzo dell’assicurazione in Illinois, Texas e Washington.

Ovviamente non sarà obbligatorio stipulare una polizza direttamente presso Tesla, Musk in persona però è convinto che molte persone sceglieranno questa soluzione - che per la società rappresenta un nuovo business, una nuova strada per generare profitti. Chissà quando Tesla riuscirà a lanciare il servizio in tutti gli Stati Uniti e magari anche in Europa.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
1