Tesla pronta a costruire da sola le batterie in California, il report CNBC

Tesla pronta a costruire da sola le batterie in California, il report CNBC
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La futura partita fra top player del settore elettrico si giocherà anche sulla produzione di batterie, non a caso il Gruppo Volkswagen ha creato un intero impianto in Germania per lo scopo. Ora anche Tesla sembra sia pronta a costruirsi da sola le proprie batterie.

A dirlo è un report della CNBC, dunque una fonte più che attendibile, che avrebbe parlato con diversi dipendenti di Elon Musk. Secondo la pubblicazione, il laboratorio - creato ovviamente nella Silicon Valley, “in casa” - si chiamerebbe Skunkworks Lab e sarebbe situato nell’area di Kato Road, a pochi minuti da Fremont, dove ha sede un grosso impianto per l’assemblaggio di Tesla - da dove escono migliaia di Model 3, S e X a settimana.

I dipendenti hanno detto alla CNBC che i team del laboratorio sarebbero concentrati sulla creazione di avanzate batterie agli ioni di litio, dunque non ancora a stato solido, e che al di là della ricerca e dello sviluppo potrebbe presto partire la produzione di massa di suddetti accumulatori.

Questo porterebbe a diversi vantaggi: Tesla non sarebbe più dipendente da terzi (Panasonic in primis) per le proprie batterie, riuscirebbe inoltre a costruirle a un prezzo minore, cosa che potrebbe abbassare il costo finale delle vetture - a vantaggio dei clienti. Pur smettendo i panni di fornitore, Panasonic avrebbe comunque una forte partnership con Tesla negli anni a venire, come confermato dal suo presidente Kazuhiro Tsuga, che in passato ha investito pesantemente nella Gigafactory 1, dobbiamo solo aspettare di vedere come verrà sfruttata.

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
3