Per Tesla si prevede un Q4 da 105.000 auto elettriche vendute

Per Tesla si prevede un Q4 da 105.000 auto elettriche vendute
INFORMAZIONI SCHEDA
di

In termini di consegne effettive, il terzo trimestre del 2019 è stato per Tesla un successo "a metà". Dopo le 95.000 unità del Q2, Elon Musk voleva sfondare finalmente - per la prima volta - il muro delle 100.000 macchine consegnate, cosa che invece potrebbe accadere nell'attuale Q4.

A causa di diversi problemi logistici, le consegne del Q3 si sono infatti fermate a "solo" 97.000 unità vendute, Musk e soci hanno dunque solo intravisto il loro vero obiettivo. Le cose però potrebbero cambiare in questo ultimo trimestre dell'anno, durante il quale le consegne previste sono 105.000. Se di recente le previsioni su tutto il 2019 sono scese da 400.000 auto a 360.000, dopo gli ultimi risultati finanziari siamo tornati oltre quest'ultima cifra.

Più esattamente gli analisti prevedono 104.439 unità consegnate, cifra utile a superare in scioltezza la soglia delle 360.000 vetture per questo 2019. Inoltre ricordiamo che questi sono i dati senza il supporto della Gigafactory 3 di Shanghai, ancora ferma purtroppo ma che presto inizierà a sfornare auto a pieno regime.

Se aggiungiamo che nel 2020 partirà anche la produzione del crossover Model Y, da questo quarto trimestre 2019 in poi Tesla non dovrebbe più scendere al di sotto delle 100.000 unità a trimestre - e provate a immaginare cosa potrebbe accadere dal 2021, quando sarà attiva anche la Gigafactory 4 in Europa e la società non dovrà più trasportare auto in lungo e in largo per l'oceano. Sembra dunque che Musk e relativi azionisti possano dormire sonni tranquilli per il prossimo futuro...

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
2