Tesla è stata a un passo dalla bancarotta, il racconto di Elon Musk

Tesla è stata a un passo dalla bancarotta, il racconto di Elon Musk
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Se escludiamo i problemi relativi alla pandemia globale scatenata dal COVID-19, che comunque ha toccato in modo indiscriminato ogni settore, Tesla sta oggi vivendo un periodo florido, di grande espansione, le voci del passato che la davano prossima alla bancarotta però non erano affatto una fantasia...

A oggi, nel 2020, Tesla è leader del mercato elettrico in diversi Paesi del mondo. In Europa ha perso lo scettro superata dal Gruppo Volkswagen e dall’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi, ma potrebbe essere una “crisi” passeggera, inoltre parliamo di un giovane marchio contro gruppi e colossi con una grande storia alle spalle.

Nonostante questo nell’ultimo anno Elon Musk e soci hanno attivato una gigantesca fabbrica in Cina, stanno costruendo la Giga Berlin e un mega polo produttivo in Texas, il futuro dunque è più roseo che mai. In passato però l’azienda è stata davvero sull’orlo del fallimento, come dicevano parecchi analisti - considerati all’epoca eccessivamente pessimisti. Ora a confermare quei momenti difficili è stato proprio Elon Musk su Twitter, che ha raccontato di come il periodo metà 2017-metà 2019 sia stato il più difficile per la sua società: “È stata dura, sia dal punto di vista produttivo che logistico. Mancava solo un mese per toccare la bancarotta. Ho messo dentro i miei ultimi soldi ma eravamo prossimi al fallimento comunque. Era un periodo difficile per trovare finanziamenti per nuove auto elettriche, considerate ancora immature, proprio mentre colossi come GM e Chrysler che sostenevano in parte l’elettrico stavano fallendo.”

La svolta con l’Autonomy Day nel 2019, con tutti i progetti di guida autonoma della grande T, capaci di raccogliere investimenti in maniera cospicua - con il resto che è praticamente storia recente.

Quanto è interessante?
1