Tesla dovrà pagare più di 12.000 euro agli utenti Model S in Norvegia: e in Italia?

Tesla dovrà pagare più di 12.000 euro agli utenti Model S in Norvegia: e in Italia?
di

Tesla dovrà risarcire i suoi utenti norvegesi che negli anni scorsi hanno acquistato una Model S con batteria da 85 kWh. Cerchiamo di capire cos'è successo e perché si tratta di una storia che riguarda tutto il mondo.

Sotto i riflettori c'è la Tesla Model S con batteria da 85 kWh dunque, un modello non più in vendita che è stato danneggiato da due aggiornamenti software degli uomini di Elon Musk. Nello specifico si tratta degli update 2019.16.1 and 2019.16.2, risalenti a due anni fa. Dopo aver fatto questi aggiornamenti gli utenti hanno lamentato una ricarica meno veloce del solito e una perdita da 20 a 50 km di autonomia sul range classico.

Tesla ha poi ammesso di aver ridotto il voltaggio della batteria per preservarla maggiormente nel tempo, ha però fatto tutto questo senza avvisare gli utenti; inoltre il brand ha affermato che solo poche vetture fossero afflitte dai problemi di cui sopra, la giustizia norvegese però non è stata di questo avviso. Per questo motivo il produttore californiano dovrà risarcire di 14.000 dollari (poco più di 12.000 euro) ogni utente norvegese della Tesla Model S 85 kWh.

Il punto però è un altro: la vettura in questione e gli aggiornamenti incriminati sono stati venduti e rilasciati in tutto il mondo, anche in Italia, sono dunque molti di più gli utenti eleggibili per un possibile risarcimento. C'è però bisogno di un'azione legale, perché Tesla non aveva e non ha alcuna intenzione di riconoscere il problema a livello mondiale. Negli Stati Uniti ha trovato un accordo con gli utenti pagando 625 dollari per ogni vettura colpita, rispetto alla cifra norvegese però parliamo di pochi spiccioli. Ora l'azienda americana farà comunque ricorso in Norvegia, vedremo se i successivi livelli di giustizia confermeranno la sentenza - e se altri Paesi decideranno di "portare alla sbarra" Tesla.

Nel frattempo la società californiana ha ben due vetture nella Top 10 delle auto elettriche più vendute al mondo nel 2021. A proposito di "grane" invece, sempre Tesla dovrà richiamare più di 20.000 Model Y in Cina.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
1