Tesla non ha la tecnologia per la guida autonoma: parla il CTO di Zoox

Tesla non ha la tecnologia per la guida autonoma: parla il CTO di Zoox
di

Lo scorso mese di Aprile Elon Musk, CEO di Tesla, ha annunciato al mondo che nel 2020 sarebbe arrivata la guida autonoma sui suoi veicoli di ultima generazione, già oggi dotati dei nuovi chip e sensori necessari allo scopo. Secondo il co-fondatore di Zoox però, questo è semplicemente impossibile.

Lo ha spiegato Jesse Levinson durante una recente intervista. Il CTO dell'azienda - che sta sviluppando proprio la guida autonoma per servizi pubblici senza conducente - ha detto che Musk non ha alcuna chance di portare la guida autonoma sulle sue auto nel 2020.

"Semplicemente non esiste ancora la tecnologia. Le Tesla non hanno abbastanza sensori e computer per la guida autonoma, mancano degli elementi che l'uomo non ha ancora creato. Fanno ottime auto, Autopilot non è secondo a nessuno come sistema di guida assistita in autostrada, penso che Musk dovrebbe focalizzarsi sui punti di forza della sua compagnia". Sfidare un genio folle come Elon Musk così apertamente, uno che sorride a 32 denti appena qualcuno dice che non può fare qualcosa, è abbastanza rischioso - e Porsche ne sa qualcosa al Nürburgring.

Sappiamo tutti quanto il CEO sia determinato, quanto riesca a pensare in grande, Levinson dunque rischia una gran figuraccia pubblica, ma nelle sue parole potrebbe esserci della verità? Bisogna dire che Zoox sta sviluppando la sua guida autonoma in modo completamente differente da Tesla, dunque potrebbe avere una percezione un po' diversa della questione. La società infatti si affida completamente ai sensori LiDAR, ne ha quattro installati agli angoli della vettura, una tecnologia estremamente "costosa e inutile" che lo stesso Musk ha deriso più volte negli ultimi mesi.

Tesla non ha mai creduto nei LiDAR e ha sviluppato la sua guida autonoma su tutt'altri binari, usando telecamere, sensori ultrasonici, radar e chip ultra potenti - al di là di quelli già installati sulle Model 3, l'azienda sta sviluppando anche un super computer neurale per il futuro. Chi vince fa dunque prevalere la propria tecnologia sull'altra, la propria visione, e sfidare Tesla con tutte le risorse che possiede è davvero un rischio. Voi su chi scommettete?

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
5