Tesla non si ferma e raggiunge anche Polonia, Romania e Ungheria

Tesla non si ferma e raggiunge anche Polonia, Romania e Ungheria
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Tesla rende finalmente disponibili sul mercato dell'Est Europa le sue vetture. L'annuncio è arrivato tramite un post su Twitter (in fondo). Saranno coperte a breve Ungheria, Romania, Polonia e Slovenia. Non mancano molti nazioni da raggiungere e probabilmente lo saranno entro i prossimi mesi.

Nell'ultimo trimestre erano state colmate le lacune in Islanda e Repubblica Ceca e, come potrete vedere dalle immagini in calce, adesso l'espansione dell'azienda californiana nel vecchio continente è quasi ultimata. Colpisce particolarmente anche la diffusione dei Supercharger (che sembrano essere parecchio costosi), che erano presenti sui territori ben prima dell'arrivo delle vetture.

Elon Musk, CEO dell'azienda, ci tiene molto all'offerta dei servizi ai suoi clienti, invero il famoso visionario ha dichiarato che le due richieste più comuni dei consumatori riguardano proprio i Superchargers e i centri d'assistenza. Alcuni invece non ci badano molto: è molto diffusa la pratica di acquistare veicoli Tesla e importarli nel proprio Paese, nel caso in cui il marchio americano non l'abbia ancora raggiunto. E' il caso del Kazakistan, che però verrà accontentato anch'esso entro l'anno.

L'impegno della società in Europa è quindi palpabile. Lo testimonia la volontà di costruirvi un'altra fabbrica, la Gigafactory 4 che con ogni probabilità verrà inaugurata sul suolo tedesco. Se ci spostiamo in Inghilterra, invece, possiamo assistere all'opera di questi abili delinquenti che, come visibile in un video, hanno rubato una Tesla Model S in 30 secondi.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
4
TeslaTesla