di

Le Tesla dispongono di una funzionalità standard particolarmente apprezzata: la Modalità Sentinella. Essa permette di registrare tutto quello che accade intorno al veicolo a 360 gradi, e in più di una situazione si è rivelata assolutamente indispensabile per risolvere situazioni legate ad incidenti stradali.

Nel caso che stiamo per riportare, documentato tramite la condivisione di Wham Baam Dangercam, le telecamere di una Tesla Model Y hanno immortalato una vera e propria rapina a mano armata verificatasi alcuni giorni fa a Spring, in Texas (non lontano dall'enorme stabilimento Tesla quasi ultimato).

La proprietaria dell'auto elettrica si è ritrovata con un'arma da fuoco puntata contro all'interno del parcheggio di un supermercato. In base a quanto riportato da KPRC Click2Houston, che ha segnalato il comunicato dell'ufficio dello sceriffo di Montgomery, il fatto avrebbe avuto luogo presso il Walmart di Sawdust Road alle 11:30 del mattino.

In quel preciso istante la vittima stava caricando i suoi acquisti nel bagagliaio della Model Y, ma è riuscita a tenere il sangue freddo e a dare la propria borsa all'individuo armato. Quest'ultimo ha preso la refurtiva, è salito a bordo di una Lexus ES 350 guidata da un complice, ed è rapidamente sparito dall'inquadratura.

Alla fine si è scoperto che pure la vettura appena menzionata era stata rubata, e adesso l'ufficio dello sceriffo come materiale ha non solo un numero di targa e la ripresa di una telecamera di sicurezza del Walmart, ma anche le registrazioni dirette del misfatto. Ora come ora uno dei due criminali è già stato arrestato in seguito ad un ulteriore furto presso una stazione di rifornimento, mentre il secondo è ancora a piede libero.

Nel frattempo i detective stanno indagando per risalire alla sua identità, e chiedono collaborazione ai cittadini per recuperarla. Da parte nostra però vogliamo chiudere tornando al crossover di Palo Alto per mostrarvi un test molto interessante: come va la Model Y dopo 50.000km?

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
4