La Tesla Model Y ha raggiunto l'Europa, le consegne sono già iniziate

La Tesla Model Y ha raggiunto l'Europa, le consegne sono già iniziate
di

Tesla ha ufficialmente avviato le consegne di Tesla Model Y sul suolo europeo. Dopo un lungo tira e molla inerente la costruzione della struttura produttiva locale e l'importazione dalla Cina, alla fine i clienti del Vecchio Continente sono stati accontentati.

Come saprete, il CEO del brand di Palo Alto, Elon Musk, affermò tempo fa che le Model Y da assegnare ai consumatori europei sarebbero state prodotte esclusivamente presso il nuovo impianto Gigafactory di Berlino. Purtroppo però la costruzione dello stabilimento ha avuto dei ritardi (anche non poche proteste), per cui la compagnia ha deciso di servire coloro che hanno già ordinato importando circa 8.200 esemplari del crossover elettrico dalla Gigafactory di Shanghai.

Le prime unità hanno raggiunto l'Europa già a fine luglio, ma è chiaro che l'organizzazione logistica e la distribuzione delle stesse hanno richiesto un paio di settimane per essere completate. Ovviamente il marchio californiano ha assegnato molte più Model Y ai mercati in cui la domanda è più forte, per cui verso Norvegia, Regno Unito e Germania il flusso è stato particolarmente elevato (ecco le immagini dal Paese scandinavo).

Adesso però, in linea con le tempistiche annunciate un paio di mesi fa, sono finalmente state avviate le consegne. Il centro Tesla di Dortmund, in Germania, ha già diffuso degli scatti con gli esemplari da inviare alle residenze degli acquirenti. E' solo questione di tempo perché le Model Y arrivino anche nei garage degli olandesi e dei norvegesi, e lo stesso vale anche per i residenti in Italia.

Per restare in tema vogliamo rimandarvi ad un test svolto su un esemplare di Tesla Model Y immatricolato in USA un po' di tempo fa: ecco com'è andata dopo 32.000 chilometri complessivi. In chiusura invece, ci teniamo a mostrarvi una delle primissime Model Y approdate in Italia: l'esperto tech Andrea Galeazzi ha avuto modo di salire a bordo del crossover a zero emissioni.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
1