La Tesla Model Y ottiene il certificato CARB con oltre 700 km di autonomia

La Tesla Model Y ottiene il certificato CARB con oltre 700 km di autonomia
di

Oggi abbiamo importanti novità sulle nuova Tesla Model Y di Elon Musk: l’auto ha già la certificazione CARB, potrebbe arrivare prima del previsto e avere un’eccezionale autonomia.

È quanto emerge dalla certificazione ottenuta presso la California Air Resources Board (CARB), pubblicata sul web e risultata particolarmente interessante. Innanzitutto parliamo di “tempi”: nel 2017 la Tesla Model 3 Long Range RWD ha ottenuto il suo certificato CARB 25 giorni prima dell’inizio effettivo delle consegne di luglio, questo potrebbe significare un arrivo anticipato della Model Y - prevista a metà 2020.

Il documento, rilasciato lo scorso 9 gennaio, ci dice anche un altro dato interessante: nella sua variante Performance, la Model Y avrebbe la bellezza di 441,91 miglia di autonomia, il che “tradotto” significa 711 km, cosa che sarebbe davvero eccezionale (autonomia ottenuta con metodo Urban Dynamometer Driving Schedule UDDS), meglio della Model 3 Performance con cerchi da 20 pollici, che ne avrebbe 692.

Certo i risultati WLTP in Europa potrebbero essere leggermente diversi, così come le stime della EPA americana, in ogni caso parliamo di un ottimo punto di partenza, per quella che figura come una delle auto elettriche più attese dell’anno in corso. Il crossover sarà anche la prima vettura costruita nell’impianto europeo Gigafactory 4 a partire dal 2021.

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
1
La Tesla Model Y ottiene il certificato CARB con oltre 700 km di autonomia