di

Se seguite attentamente le nostre pagine sapete che siamo saliti a bordo della prima Tesla Model Y d’Italia circa una settimana fa, fotografandola in pieno centro a Brescia. Oggi la stessa Model Y è salita sul dyno, sul banco prova, per sprigionare tutta la sua potenza.

Ricordiamo che la Tesla Model Y in questione è nelle mani dello youtuber nostrano Matteo Valenza, che l’ha ottenuta in prova per due settimane da una società che noleggia Tesla per brevi periodi in Romania. Ebbene, data in pasto a un banco prova presso un’officina di Bergamo, la Model Y americana ha restituito questi risultati: 466,2 BHP di potenza motore (342,9 kW), 411,3 BHP di potenza sulla ruota (302,5 kW), la bellezza di 979,1 Nm di coppia. Secondo le correzioni del sistema, la potenza ufficiale è vicina ai 480 BHP.

Volete un confronto “termico” per capire bene di quali livelli parliamo? Prendiamo una AMG GT4 63S, testata sullo stesso banco prova a fine 2019: 696,4 BHP e 512,2 kW per la potenza motore, 584,4 BHP e 403,3 kW per la potenza ruota, 957,2 Nm di coppia raggiunti a 4.395 rpm e a 146,5 km/h. Come potenza bruta la GT4 chiaramente non teme il confronto, ma guardiamo alla coppia: grazie al doppio motore elettrico la nuova Tesla Model Y ha una coppia davvero impressionante, e tutta istantanea, ma questa è solo l’ennesima conferma.

Quanto è interessante?
1
La Tesla Model Y sul banco prova: sfida diretta con una AMG GT4 63S