Una Tesla Model X cade in acqua e prende fuoco: cos'è successo?

di

Finire in acqua e prendere fuoco, ecco il bizzarro destino toccato a una Tesla Model X a Hollywood (Florida). Il veicolo è caduto giù da una barca e si è immediatamente infiammato, ma ciò che fa sorprendere di più è che le fiamme hanno continuato a bruciare per parecchio tempo nonostante l'auto fosse completamente immersa nell'acqua.

Guidare un'auto in prossimità di bacini o correnti d'acqua non è mai una buona idea, nonostante su X Elon Musk continui a consigliare (scherzosamente, certo...) di utilizzare le proprie vetture a mo' di barca, e lo hanno scoperto a loro discapito i protagonisti di questa assurda storia. Il tutto è stato ripreso da un breve video che mostra la Tesla bruciare nelle acque della Florida.

Come siano andate realmente le cose ancora non si sa. La tesi emersa dalle prime ore vuole che la Model X stesse facendo retromarcia sulla rampa di una barca e che, a causa di un malfunzionamento, sia scivolata giù. Le fiamme, invece, sarebbero nate a causa dell'intrusione dell'acqua nella batteria dell'automobile (e per una Tesla Model Y i danni da acqua sono stati salatissimi), oppure per l'impatto con qualche oggetto presente sott'acqua.

Al momento della caduta in acqua, all'interno dell'abitacolo della Tesla era presente una donna che non è riuscita ad aprire le portiere. Questa è stata aiutata dall'arrivo del marito a bordo di una moto d'acqua che è riuscito a risolvere la situazione che poteva portare a dei risvolti a dir poco drammatici.

Sulla scena è intervenuto prontamente anche il Fire Rescue & Beach Safety, il quale ha lasciato l'auto in acqua finché le fiamme non si sono completamente spente in autonomia, così da evitare eventuali danni fisici e ferite che sarebbero potute emergere nell'estrazione del veicolo.