di

Di recente la Tesla Model S ha ricevuto un interessante aggiornamento, il quale ha aggiunto una nuova modalità chiamata "Assetto Ghepardo". Quest'ultima provvede a ribassare l'altezza dal suolo dell'avantreno e a garantire una maggiore potenza per brevi periodi di tempo.

La combinazione di questi due fattori porta a un miglioramento netto delle performance in accelerazione della berlina premium californiana. I ragazzi di InsideEVs si sono detti impressionati dopo aver visto il video in alto, e si sono detti sorpresi dal modo nel quale Tesla riesce ad incrementare le prestazioni delle proprie vetture tramite un semplice aggiornamento software a distanza.

A ogni modo, quelli di Tom's Turbo Garage hanno caricato su YouTube un test utile a capire le differenze con le precedenti versioni del software sul quarto di miglio e sullo scatto da 0 a 96 km/h. Tom, a bordo della Model S in Assetto Ghepardo, è riuscito raggiungere i 96 km/h da fermo in appena 2,38 secondi, mentre il quarto di miglio è stato completato in 10,56 secondi. Per comparativa, Brooks Weisblat di Drag Times ha impiegato, nelle stesse condizioni, rispettivamente 2,41 e 10,54 secondi. Prima dell'update Drag Times aveva invece riscontrato 2,47 e 10,67 secondi.

Differenze sensibili quindi, che catapultano la Model S ancora più avanti nella classifica delle migliori automobili al mondo nell'accelerazione da 0 a 100 km/h. Nel frattempo Elon Musk, CEO del brand californiano, ha affermato che "il prezzo delle azioni Tesla è troppo alto" e, in risposta, il titolo ha incredibilmente perso il 10% del suo valore.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1