Tesla Model S rubata in 30 secondi a Londra: il video dell'accaduto

Tesla Model S rubata in 30 secondi a Londra: il video dell'accaduto
di

Due ladri sono riusciti nell'intento di rubare una Tesla Model S in soli 30 secondi tramite un ripetitore ed un sistema di jamming della chiave elettronica. Come dimostrato non molti giorni fa, tramite questi mezzi non è così difficile.

Il video dell'accaduto, pubblicato dal Daily Mail, è stato ripreso in un tranquillo quartiere di Londra dalla videocamera di sorveglianza posizionata fuori alla casa dell'uomo vittima del furto. Inizialmente viene beccato un individuo incappucciato mentre si fa strada lungo il vialetto di fronte all'abitazione, entrato tramite il cancelletto già aperto. Subito dopo viene seguito da un'altra persona che procede subito all'apertura del cancello grande, situato proprio dietro la Model S.

Nel frattempo il primo uomo alza le mani e si avvicina alla casa come a cercare qualcosa o a guardare all'interno di una finestra. Secondo la fonte originale il ladro porta dentro il suo zaino un ripetitore e tiene tra le mani dei sensori. E' per questo che si muove lungo il muro: è alla ricerca del segnale originale della chiave elettronica, con l'intento di copiarlo e renderizzarlo verso la Tesla.

Il ripetitore in pratica raccoglie dalla chiave il codice utile per l'apertura del veicolo che, ovviamente ignaro del trucco, non esita a rispondere al segnale pensando che i ladri posseggano effettivamente il dispositivo ufficiale. In tal modo uno dei due delinquenti salta subito dentro la macchina e se ne va, mentre l'altro va via sulle sue gambe come se nulla fosse accaduto.

Alcune case automobilistiche si sono messe in moto per trovare una soluzione al problema, come successo per Jaguar, BMW o Mercedes. Nel mentre speriamo che le tecnologie di ultima generazione possano porre un freno alla seccatura.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
2