di

Tesla ha intenzione di immettersi nel 2021 modificando l'estetica dei propri veicoli, sia internamente che esternamente. Se la Model Y e la Model 3 stanno cominciando a offrire un abitacolo aggiornato, la Model S invece prova a reinventare lo stile della sua carrozzeria.

Di questo cambiamento di Model S (e Model X) si parla oramai da alcuni mesi, ma soprattutto da quando la casa automobilistica californiana ha annunciato che la Model S Plaid (variante estrema dal costo a sei cifre) avrebbe richiesto parecchie modifiche. A dicembre poi il brand ha fatto sapere di un incremento relativo a prezzi e tempi di consegna di alcune varianti di Model S e X per il periodo di marzo.

Inizialmente Elon Musk voleva preparare tutto per l'estate del 2019, ma alcuni ritardi hanno fatto slittare i lavori fino ad oggi. Stavolta però pare che tutto sia pronto, poiché non molte ore fa è stato avvistato un prototipo aggiornato della Tesla Model S mentre circolava sulle strade pubbliche in California.

I ragazzi di The Kilowatts hanno infatti immortalato una peculiare Tesla Model S nei pressi di Palo Alto (vicino la sede della società), e come potete vedere voi stessi dal video in alto troviamo dei dettagli degni di nota. Quello più evidente concerne una carrozzeria più "avvolgente", un nuovo diffusore posteriore, un assetto leggermente più basso, la rimozione di tutte le cromature intorno ai finestrini e sulla coda e forse anche dei nuovi cerchi, anche se somigliano molto ai cerchi Arachnid già esistenti.

Qualcuno ha suggerito potessero rappresentare modifiche applicate dal proprietario della vettura, ma le targhe del produttore smentiscono immediatamente questa ipotesi, pertanto dobbiamo aspettarci che gli aggiornamenti estetici arrivino presto su quasi ogni tipo di allestimento. Al momento non sappiamo però se ci troviamo davanti a un prototipo della Model S Plaid, ma in ogni caso non esiteremo ad informarvi su eventuali novità in tal senso.

Per chiudere restando nei pressi di Fremont vogliamo rimandarvi ai nuovi interni delle Tesla Model Y: per ora saranno impiegati solo per gli esemplari assemblati in Cina, ma ben presto arriveranno pure sulle unità costruite negli Stati Uniti. I clienti europei invece devono munirsi di un po' di pazienza, perché il crossover elettrico californiano giungerà sul suolo europeo soltanto quando lo stabilimento Tesla di Berlino sarà operativo, ma ormai potrebbero mancare solo poche settimane all'inaugurazione.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
1