La Tesla Model S Plaid sfida una Bugatti Chiron: l'elettrica messa alle strette?

La Tesla Model S Plaid sfida una Bugatti Chiron: l'elettrica messa alle strette?
di

Negli ultimi mesi abbiamo visto la nuova Tesla Model S Plaid impegnata in diverse sfide di accelerazione, oggi però arriva l'affronto non-plus-ultra: contro l'elettrica americana arriva un mostro di potenza come la Bugatti Chiron. Come se non bastasse, la gara è stata arricchita da una McLaren Senna e una Porsche 911 Turbo S (992).

Prima di mandare in play il video e scoprire i vincitori delle sfide siete ovviamente liberi di scommettere sull'auto più veloce, nel frattempo snoccioliamo qualche dato. La Tesla Model S Plaid a tre motori è in grado di arrivare a 1.020 CV di potenza e di percorrere lo 0-96 km/h in 1,99 secondi con 320 km/h di velocità massima. La Bugatti Chiron ha prestazioni altrettanto folli: parliamo di 1.500 CV di potenza, 420 km/h di velocità massima e uno scatto 0-96 possibile in 2,5 secondi.

La Porsche 911 Turbo S parte svantaggiata in questa sfida, avendo "solo" 640 CV ma comunque una velocità massima di 330 km/h e uno scatto 0-96 possibile in 2,6 secondi. Questo il modello stock, la 911 del video invece è in grado di correre lo scatto 0-96 in 2,2 secondi. Infine la McLaren Senna con i suoi 800 CV, 335 km/h di velocità massima, sprint 0-100 in 2,8 secondi. Ebbene la Tesla Model S Plaid si è dimostrata questa volta perdente in tutte le sfide, si è difesa con il coltello fra i denti ma la Bugatti è risultata alquanto imprendibile.

Al di là della velocità sappiamo come la più potente elettrica di Elon Musk abbia un problema ai freni, non sufficienti per la potenza della vettura, motivo per cui presto si potranno comprare freni carboceramici per la Model S Plaid. Con i freni attuali le prove in pista della Model S Plaid si sono dimostrate un fallimento.

Quanto è interessante?
1