Model S Plaid in fiamme: nuovi dettagli svelano un possibile guasto, ma Tesla non risponde

Model S Plaid in fiamme: nuovi dettagli svelano un possibile guasto, ma Tesla non risponde
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Proprio ieri vi abbiamo riportato una notizia in cui si parlava di una nuovissima Tesla Model S Plaid andata inspiegabilmente a fuoco nella notte, vicino a Philadelphia. Le cause restano ancora sconosciute, ma sono emersi nuovi dettagli sulla vicenda che portano un ulteriore velo di mistero al tutto.

Vi avevamo parlato del post pubblicato dai pompieri di Gladwyne, nel quale veniva spiegato cosa fosse successo quella notte. Il team è entrato in azione per spegnere il focolare, e nel momento dell’arrivo l’auto era già abbondantemente tra le fiamme. L’incendio ha richiesto ben 3 ore per essere estinto definitivamente, e fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Inoltre pareva che l’auto fosse parcheggiata e incustodita.

Oggi però è stato eliminato il post, e sono arrivate le dichiarazioni dell’avvocato del proprietario della Model S Plaid andata in fumo. Ai microfoni della CNBC ha dichiarato che il suo cliente era alla guida dell’auto quella sera, quando ha visto fuoriuscire del fumo dal retro della vettura. A quel punto ha cercato di uscire immediatamente dall’auto, ma non gli è stato possibile perché a quanto pare le porte sono rimaste bloccate e lo sblocco non sembrava funzionare. Forzando l’apertura è riuscito a scappare, e ha dichiarato che subito dopo l’auto ha iniziato a muoversi da sola.

Ben Meiselas, l’avvocato dello sfortunato proprietario della Tesla, ha postato un tweet dove, assieme all’immagine del rogo, dichiara di aver provato a contattare più volte la casa di Palo Alto, ma per il momento non ha ricevuto alcun tipo di risposta o considerazione.

Dopo l’incendio, i vigili del fuoco hanno spostato l’auto in un complesso dove tenerla in sicurezza nella notte, ma la CNBC ha riferito che il proprietario ha rimosso l’auto dal deposito per farla indagare privatamente cercando di scoprire le cause che hanno portato all’incendio. Insomma, la vicenda è ancora ben lontana dalla risoluzione, e sarà l’ennesima gatta da pelare per Elon Musk.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
2