di

La Tesla Model S Plaid è stata annunciata in via ufficiale nel corso del mese di gennaio, quando il CEO del brand Elon Musk parlò di prestazioni fuori di testa: un quarto di miglio da record e uno scatto da 0 a 96 km/h in meno di 2 secondi.

Da un mese a questa parte la vettura a zero emissioni è stata finalmente commercializzata, e i test in strada non sono mancati affatto. E' chiaro che, quando un bolide simile viene messo a disposizione degli appassionati, i test per verificare le performance nel mondo reale arrivano a decine in poco tempo.

Alcuni proprietari della prima ora sono già riusciti a spingere la Model S Plaid oltre i numeri ufficiali grazie ad accelerazioni mostruose, ma nella maggior parte dei casi ci sono riusciti applicando all'asfalto da percorrere un prodotto appiccicoso in grado di aumentare il grip degli pneumatici. Si tratta della stessa sostanza impiegata per i rettilinei atti alle drag race.

Adesso però il famoso gestore del canale DragTimes Brooks Weisblat ha potuto mettere personalmente le mani sul mostriciattolo elettrico per lanciarlo sul dritto senza trucco e senza inganno: l'asfalto era quello di una strada pubblica, e la macchina era in condizioni stock e con stato di carica piuttosto alto.

Alla fine dei conti Brooks ha dovuto ripetere l'accelerazione più volte per scendere sotto i 2 secondi, ma ce l'ha fatta. Per quanto concerne invece il quarto di miglio è stato registrato un tempo di 9,23 secondi, che rappresenta una prestazione assolutamente folle.

Nel caso in cui voleste approfondire la questione vi consigliamo di guardare per intero il video in alto, altrimenti ci avviamo a chiudere facendovi salire a bordo della Model S Plaid che un paio di settimane fa si è portata a casa la scalata di Pikes Peak 2021: tenetevi forte!

Nel frattempo la casa di Fremont sta già guardando al futuro, e a quanto pare anche la stratosferica Roadster terrà fede alle promesse: il nuovo motore elettrico con avvolgimento in carbonio migliorerà ulteriormente la rapidità dei prodotti proprietari.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1