di

Berlina sportiva contro supercar, elettricità contro combustione interna, Europa contro America. La drag race tra una Tesla Model S Performance e un'Audi R8 V10 Plus può essere estremamente avvincente, e la differenza fra le due è più sottile di quanto immaginate.

La tedesca del 2017 è completamente stock, senza modifica alcuna, ed è mossa dal solito motore V10 da 5,2 litri, capace di generare 610 cavalli di potenza, scaricati su tutte e quattro le ruote da un cambio a doppia frizione e sette rapporti. La Model S Performance è stata invece prodotta quest'anno, e può vantare due motori elettrici generanti un totale di 588 cavalli. Se aggiungiamo che quest'ultima pesa 570 chilogrammi in più rispetto alla R8 il risultato può essere scontato.

Nonostante tutto assistiamo ad una battaglia senza esclusione di colpi e non vi riveleremo la vincitrice, ma sappiate che tra le due c'è una differenza di soli 265 millesimi di secondo sul quarto di miglio. La R8 ha tagliato il traguardo a 206,2 km/h e dall'altra parte la Model S lo ha fatto a 199,7 km/h. La californiana però ha scattato da 0 a 100 nell'incredibile tempo di 2,65 secondi, coprendo il quarto di miglio in 10,64 secondi nonostante la presenza a bordo dell'equipaggiamento atto a prendere i tempi con precisione.

Ma adesso concludiamo con un paio dinotizie interessanti. La prima riguarda l'imminente presentazione del nuovo Cybertruck Pick-Up by Tesla, mentre la seconda racconta di alcuni rumors su una possibile Model 2 presentata a breve.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1