Tesla Model S e Model X si aggiornano: batterie più longeve con la nuova gestione termica

Tesla Model S e Model X si aggiornano: batterie più longeve con la nuova gestione termica
di

Oltre al lavoro su carrozzeria e motori, i tecnici Tesla lavorano senza sosta anche al software delle loro vetture, grazie al quale possono determinare anche le prestazioni generali e la longevità delle batterie.

Se di recente è stato migliorato lo scatto della Tesla Model 3, uno dei prossimi aggiornamenti punterà a migliorare la durata nel tempo delle batterie di Model S e Model X, migliorando la gestione termica degli accumulatori. Un update nato in seguito a un incidente che ha fatto parlare di se sulle riviste specializzate di tutto il mondo: qualche settimana fa una Tesla Model S ha preso fuoco in modo spontaneo, a quanto pare.

Una situazione molto pericolosa poiché ci si trovava in un parcheggio interrato, che per fortuna non ha generato vittime o feriti, richiedendo però l'intervento dei vigili del fuoco che hanno impiegato 45 minuti per domare le fiamme. Questa la risposta ufficiale di Tesla a quell'evento: "Il nostro team è stato sul posto per supportare il cliente e stabilire i fatti esatti dell'incidente. Siamo contenti che non ci siano stati feriti. Mentre le indagini delle autorità continuano, abbiamo scoperto come una piccola parte di moduli batteria fosse affetta da un problema, mentre la maggior parte è assolutamente normale. I pacchi batteria di Tesla sono realizzati allo stato dell'arte ed è molto raro che questi prendano fuoco. Il calore solitamente si diffonde molto lentamente e gli occupanti vengono avvisati per tempo di un problema, così che abbiano modo di abbandonare il veicolo. La sicurezza dei clienti è la nostra massima priorità, se identifichiamo un problema facciamo tutto il necessario per affrontarlo".

Perché dunque aggiornare il software se è stato solo un caso? Per precauzione, dicono dalla California, per scongiurare ulteriormente il problema e migliorare in ogni caso la longevità degli accumulatori. I proprietari di Model S e Model X devono dunque aspettarsi l'aggiornamento, già in fase di roll out.

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
2