La Tesla Model S infrange ogni record di autonomia: ecco i dati EPA

La Tesla Model S infrange ogni record di autonomia: ecco i dati EPA
di

Alla Tesla Model S, nella sua variante Long Range Plus, è stata ufficialmente riconosciuta un'autonomia di 647 chilometri per singola carica. A pronunciarsi in merito è stata la EPA, e cioè la Environmental Protection Agency: una delle agenzie statunitensi più autorevoli nel merito.

La Model S viene costantemente aggiornata col passare del tempo, sia a livello hardware che software, e nel corso del mese di aprile era arrivata a 629 chilometri per singola carica ma, secondo il CEO della casa automobilistica californiana Elon Musk, i test effettuati erano assolutamente falsati a causa di una portiera lasciata aperta in precedenza.

"Dovrebbero dire che il range vero della Model S sia di 644 chilometri". Queste era stata la sua dichiarazione, pronunciate durante una riunione con gli azionisti il 29 aprile, e che proseguiva in questo modo:"Quando è stato svolto l'ultimo test EPA, per nostra sfortuna, l'addetto aveva lasciato la portiera aperta con le chiavi inserite."

Insomma, adesso la Long Range Plus è circa il 5 percento più efficiente rispetto al modello Long Range 2020, e inoltre il team di Tesla ha affermato su un blog che la riduzione del peso, le i nuovi cerchi Aero e gomme "Tempest", l'incremento di efficienza del motore e la frenata rigenerante hanno contribuito al risultato appena ottenuto dalla Model S Long Range in termini di autonomia.

Parlando di specifiche, la Model S Long Range Plus fa uso di un pacco batterie da 100 kWh che, se comparato ad altre auto elettriche, è davvero enorme e pesante. Nonostante questo però la berlina premium è capace di scattare da 0 a 96 km/h in appena 3,7 secondi per la soddisfazione dei clienti del brand i quali non disdegnano il brivido della velocità.

Nel frattempo Tesla è al lavoro su molti campi contemporaneamente. Il primo riguarda lo sviluppo, forse ultimato, del suo grosso tir elettrico denominato Tesla Semi. Su Twitter sono spuntate delle immagini che lo riprendono mentre consegna altre Tesla ai clienti, quasi a testimoniare l'avanzatissimo stato dei lavori. Fondamentale poi anche la costruzione del nuovo stabilimento Giga Berlin, situato a pochi chilometri dalla capitale tedesca. Il coronavirus aveva arrestato ogni possibilità di prosecuzione della costruzione, ma da qualche giorno gli addetti hanno ricominciato a lavorare a ritmi serrati per permettere alla struttura di essere operativa entro pochi mesi, consentendole poi di sfornare Model Y a volumi elevati.

FONTE: teslarati
Quanto è interessante?
2
La Tesla Model S infrange ogni record di autonomia: ecco i dati EPA