di

Prima di parlare del video in alto ci teniamo a dire che il conducente dell'auto elettrica in questione è uscito indenne dalla vettura e, considerando la gravità dell'evento, è già un'ottima notizia.

E' da molto tempo che non sentiamo di Tesla in fiamme, e a quanto pare erano i primi modelli dei veicoli di Elon Musk a essere maggiormente interessati dagli incendi spontanei. A ogni modo, nel corso della giornata di ieri è stato caricato su YouTube un interessante video, il quale mostra una "vecchia" Model S (le riprese sono datate 4 marzo 2019) mentre percorre una strada stretta ad una velocità palesemente troppo alta.

La causa dell'eccesso di velocità è la perdita di controllo, una sbandata, il duro incontro con un muretto e infine una spettacolare uscita di strada. Purtroppo il montaggio non mostra il momento nel quale la berlina premium di Elon Musk ha preso fuoco, ma un attimo dopo c'è un salto temporale che porta direttamente all'arrivo dei vigili del fuoco, i quali hanno dovuto spegnere l'incendio che nel frattempo aveva divorato la Model S.

Al momento non possiamo affermarlo con certezza, ma pare che una grossa pietra abbia colpito e danneggiato gravemente il pacco batterie posizionato sul fondo della vettura, innescando l'incendio propagatosi successivamente. Come abbiamo accennato in apertura, per fortuna gli occupanti dell'abitacolo sono usciti indenni dalla macchina, poiché hanno avuto molto tempo prima che le fiamme diventassero davvero pericolose.

Nel frattempo, restando nei pressi di Fremont, vi consigliamo di dare un'occhiata a questa sfida tra due Tesla: una Model 3 Performance contro la nuova Model Y Performance. Infine i clienti del brand saranno felici di sapere che un nuovo aggiornamento software è in fase di rilascio, e introdurrà tante migliorie relative all'Autopilot.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1