di

La Tesla Model 3 è conosciuta soprattutto per essere una berlina familiare premium, gli appassionati del marchio californiano però sanno anche come questa possa trasformarsi in un autentico animale da pista - grazie alla sua variante Performance e al Track Mode.

Già una volta abbiamo visto questa variante battere una Ferrari 458 su circuito, ora è arrivato il momento di “sfidare” una BMW M2 sul classico tracciato del Nurburgring. Prima di lasciarvi al video, vi ricordiamo che la Tesla Model 3 Perfomance è la più potente della gamma, non quella con maggiore autonomia (stimata attorno ai 530 km WLTP) ma la più scattante (0-100 km/h in 3,4 secondi) e la più veloce (261 km/h di picco), con un prezzo a partire da 69.100 euro.

Il Track Mode invece è una modalità da pista che, grazie al doppio motore asincrono, permette un controllo della stabilità assoluto, con uscite dalle curve più veloci e vantaggi notevoli in fase di competizione. Il video in pagina, girato proprio dall’abitacolo di una BMW M2, non rappresenta una vera e propria sfida fra le due auto, come si può notare infatti la pista è molto trafficata e fra le due vetture protagoniste non c’è una vera e propria rivalità, di certo però la Tesla Model 3 non sfigura affatto rispetto ad altre auto da competizione, al contrario esegue molti sorpassi e nell’uscita dalle curve ha davvero pochi rivali.

È curioso poi scoprire come il proprietario della Tesla, come raccontato successivamente, abbia consumato l’equivalente energetico di 100-120 km per ogni giro, segno che a pedale schiacciato l’auto non risparmia certo le sue provviste.

Quanto è interessante?
3