di

Nel corso delle ultime settimane abbiamo riportato più volte di casi nei quali il conducente di una Tesla è stato salvato dal sistema di guida autonoma proprietario delle elettriche californiane: l'Autopilot. La faccenda di oggi è però molto più spinosa.

La domanda cruciale, una volta assistito al video in alto, è una soltanto: il merito del gravissimo incidente evitato è dell'Autopilot o del conducente della vettura? Al momento non possiamo ancora saperlo con certezza, e i ragazzi di InsideEVs hanno già provato a contattare il proprietario della EV per saperne di più, pertanto vi aggiorneremo in caso arrivino novità.

Nel frattempo vi diciamo che il video è stato creato da Branden Flasch, che ha preso le registrazioni fatte originariamente da Victor Arndt Mueller e le ha montate come vedete. Flasch ha tra l'altro messo in descrizione i collegamenti alle riprese originali e, dopo aver visto queste ultime, saremmo propensi a dire che no, quella non pare essere opera dell'Autopilot.

La vettura infatti accelera in un modo che non abbiamo mai visto utilizzare prima dalla guida autonoma Tesla, e sosteniamo quindi che il peggio è stato evitato soltanto grazie all'attenzione e all'abilità dell'uomo a bordo. Le cose a ogni modo sarebbero potute andare davvero malissimo, perché il tir che arrivava da dietro aveva una velocità piuttosto alta la quale, se moltiplicata per la massa del veicolo, avrebbe portato ad un esito catastrofico.

La certezza di ciò è possibile ottenerla dal video stesso, che per alcuni frame mostra il potente impatto tra il tir e la Dodge RAM che si trovava appena avanti alla Model 3, la quale si era spostata un attimo prima. Dopo lo schianto il camion devia verso il lato sinistro della carreggiata, ma in questo istante non sappiamo se altre auto sono rimaste coinvolte, e speriamo che nessuno si sia fatto male sul serio.

Per concludere continuando a parlare di Autopilot, vi informiamo circa gli ultimi aggiornamenti del sistema, perché da qualche tempo la guida autonoma di Elon Musk ha acquisito nuove e interessanti abilità. La prima riguarda il riconoscimento dei segnali di stop e dei semafori, mentre la seconda consente alle EV californiane di rispondere a queste segnaletiche quando se le trova davanti, fermandosi o riavviando la marcia in modo automatico. Aspettate però, perché abbiamo una chicca finale: ecco l'errore dell'Autopilot che ha consentito a Burger King di mettere in piedi una pubblicità assolutamente epica.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
2