di

L'uomo ripreso quest'oggi, a bordo della sua Tesla Model 3, andava sicuramente troppo veloce, ed è finito per volare su un marciapiede, irrompere tra i cespugli, colpire altri oggetti e infine interrompere la propria corsa chissà contro cosa.

Le telecamere di sicurezza dell'edificio adiacente non hanno catturato tutta la scena, infatti la vettura esce dall'inquadratura appena prima di schiantarsi, ed è possibile notarlo solamente dai rumori metallici provenienti dal probabile impatto finale. Nessuno di questi suoni è così chiaro e alto da poter predire le modalità dello scontro, e probabilmente non sapremo mai come sono andate le cose.

Dexter Melling, la persona che ha condiviso il video su YouTube, ha riferito che il conducente stesse utilizzando la funzione Autopilot al momento dello schianto. Noi però stentiamo a crederci, poiché la velocità alla quale viaggiava la Model 3 era troppo alta per essere quella adottata dal sistema di guida autonoma, sembrava infatti che l'uomo fosse quasi nel bel mezzo di una gara.

Subito dopo il passaggio della Model 3 è possibile vedere arrivare altre due auto, e Melling ha avuto l'impressione che l'uomo a bordo della Model 3 stesse correndo con gli altri due.

Questo è tutto quello che sappiamo sulla vicenda, e non mancheremo di informarvi in caso di aggiornamenti, sia da parte delle forze dell'ordine che da Tesla stessa. In ogni caso vi sconsigliamo di adottare una guida del genere, per la salvaguardia dell'incolumità di voi stessi e degli altri utenti della strada.

A proposito di Model 3, è stata pubblicata sul web una raccolta dati riguardante l'efficienza e la resistenza delle sue batterie, la quale conferma la qualità costruttiva delle stesse. Al contempo la berlina elettrica californiana è stata battuta dalla Volkswagen ID.3 nel Banana Box Test.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1