di

Dalla Cina arrivano sempre più notizie relative alle auto elettriche, le quali si diffondono sul mercato a un ritmo molto elevato. In questo caso una di esse ci è servita a risolvere il caso di uno spaventoso incidente che visto spiccare il volo a una Tesla Model 3 all'interno di un parcheggio.

A quanto pare il conducente dell'auto elettrica avrebbe pigiato per errore il pedale dell'acceleratore, ma le cose sembra non stiano esattamente così: l'emittente radio cinese FM93 Traffic Voice è appena stata contattata da Mr. Chen, l'uomo il quale è scampato al violentissimo schianto.

Chen dunque ha riferito alla radio che l'incidente è avvenuto a Wenzhou lo scorso 12 agosto alle 23:00 ora locale e dopo essersi immesso su una strada dell'area residenziale di Shuangle, nel distretto di Lucheng. In quel momento il tratto era chiuso per lavori, e la probabile di traffico l'ha spinto a raggiungere i 100 km/h:"ho guidato per cinque o sei chilometri a quella velocità. Quando sono arrivato a circa 100 metri dal parcheggio, la macchina ha accelerato all'improvviso. Ho schiacciato senza successo il pedale del freno, e in seguito la macchina è andata fuori controllo all'interno del parcheggio."

In pratica la Model 3 di Cheng si è prima "incontrata" con la sbarra all'ingresso del parcheggio, e solo in seguito si è ribaltata come potete vedere nel video in alto. Il risultato è che la vettura ha colpito numerose auto ferme in sosta, per terminare infine la sua corsa in un viale esterno non prima di aver danneggiato persino un palo della luce.

Il problema maggiore è stato l'elevata velocità, per stessa ammissione di Cheng, e la paura di essersi ritrovato a pochi metri dall'inevitabile scontro con la sbarra del parcheggio potrebbe benissimo aver causato la confusione dell'automobilista. Per schiarirsi le idee il cittadino cinese ha deciso di mettersi in contatto con l'assistenza clienti di Nanjing la quale, una volta preso possesso dei dati generati dalla Tesla, ha dichiarato che non ci fosse alcun malfunzionamento dell'auto. Inoltre, tanto per esser precisi, hanno rivelato a Cheng il fatto che sia stato egli stesso a premere sull'acceleratore, mentre non c'è alcuna prova che il pedale del freno sia mai stato attivato.

Mentre attendiamo eventuali aggiornamenti sulla vicenda vi rimandiamo alle ultime novità circa la casa automobilistica californiana: pare che all'interno delle nuove batterie Tesla ci sia della nanotecnologia: ecco l'immagine che fa discutere. Infine è saltato fuori che le Model 3 hanno un baule anteriore più piccolo, come mai?

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
2